mercoledì 2 settembre 2009

Ciao Teresa




Difficilmente mi capita di piangere e ancora più difficilmente mi capita di piangere per l persone che se ne vanno, perché semplicemente preferisco pensare ai ricordi felici che mi legano a quelle persone, ma ieri verso le 18 ho pianto...

Ho pianto quando l'autoradio mi ha detto che Teresa non c'era più...

Ho pianto perché il destino è barbaramente ironico, tu passi la vita a cercare di salvare la vita a più persone possibili ma non riesci a salvare te stesso...

Ma Teresa non avrebbe mai fatto a cambio della sua vita con tutte le vite salvate da Emergency in tutti questi anni.

Ciao presidente, ci mancherai.

la vignetta di Vauro presa dal Manifesto di oggi




Dopo avere insieme condiviso per quindici anni il tempo dell'amicizia, del rispetto per la vita e per la sofferenza di tutti, dopo il lungo tempo di affetto, di speranze, di timore per la sua sorte personale, Emergency annuncia la morte della sua presidente Teresa Sarti Strada.
Con la stessa apertura e con la stessa semplicità che aveva voluto per la vita di Emergency, Teresa ha accettato anche in questi suoi ultimi giorni la vicinanza di tutti coloro che hanno voluto esserle accanto. La serenità consapevole con la quale è andata incontro alla conclusione del suo tempo ha espresso il coraggio e la determinazione che rappresentano la verità della nostra azione in un'attività che ha dato senso alla sua e alla nostra esistenza. La dolcezza del ricordo coincide per noi con il rinnovo del nostro impegno per la pace e per la solidarietà.

EMERGENCY

2 commenti:

iskra78 ha detto...

Grazie France...

ado ha detto...

Grazie Francesco,
senza volerlo abbiamo avuto le stesse emozioni nei confronti della morte di Teresa. Anche io l'ho ricordata nel blog, prima di vedere il tuo...ciao, ado